mercoledì 30 gennaio 2013

Impariamo a leggere con Lisa...

Vi ricordate per caso dell'orsetta Lisa di cui vi parlai tempo fa?
Ebbene, sono riuscita con l'aiuto della mia più fedele collaboratrice e sceneggiatrice Simona, a sistemare il testo della storia...ed ora sto disegnando alacremente...

Do you remember my little bear Lisa? With the help of my best screenplayer Simona, I could write down the story and now I'm trying to draw all the 18 illustrations for this book...
 
Come avrete visto lo stile è molto diverso dal primo che avevo adottato. Questo racconto è in cantiere da più di due anni ormai, e ci ho messo molto tempo a capire come volevo che apparissero i miei personaggi.
L'intera storiella sarà composta di 18 tavole che sono pensate per essere delle doppie pagine. Rispetto al mio lavoro sulla Graphic Novel, questo raccontino è un'mpresa che dovrei riuscire a portare a termine in fretta! 
Per quanto riguarda il terzo capitolo di "Una fata vera" invece, non vi preoccupate! Prometto che ve lo posto al più presto! :)

I had this story in my mind for two years long...but I couldn't find the right style to illustrate it. Now I'm quite satisfied of the result...and I hope I'm going to finish it in a reasonable time! :P

10 commenti:

Gabriella ha detto...

Mi fanno sciogliere per la tenerezza questi dolcissimi musi.
Che bello avere la tua fantasia! Bravaaaaaaaaaaaa

Gaia Marfurt ha detto...

Grazie Gabriella! :)

Hirilaelin ha detto...

Mi piaccio un sacco queste tavole, ma la cosa non mi stupisce affatto! ;)

Gemma ha detto...

La mamma orso e il padre bruco?! Forte! :D

bella lullo ha detto...

Bellissime tavole!
Bellalullo

AntoC ha detto...

Queste illustrazioni mi piacciono troppo. Adoro i libri per i bambini. Sei davvero brava.
Ciao, Anto

Alessandra ha detto...

He sì...perchè io lo aspetto! Intanto anche questa storia è troppo carina! Teneroni l'orsa e il bruco che si vogliono bene!

Gaia Marfurt ha detto...

Grazie a tutte! Spero di postarvi il terzo capitolo della fata per domani!
:)

Mammatrafficona ha detto...

Eccolo il bruco di cui mi parlavi! E' proprio uguale a quello che avevo nell'orto!

Gaia Marfurt ha detto...

Sì! In realtà il bruco al quale mi sono realmente ispirata è di questa specie qui:
http://www.environmentalgraffiti.com/featured/most-alien-looking-caterpillars-on-earth/11812?image=4

un po' più ciccione di quello tuo! ;)